Il meglio dei prodotti agroalimentari biologici.

Essere sempre in linea con le esigenze del mercato è una priorità per tutte le aziende che fanno parte della Rete de IL BUON GUSTO ITALIANO®. Rispondere alle richieste dei consumatori e alle nuove abitudini alimentari è una sfida che ogni giorno porta alla ricerca e allo sviluppo di prodotti e processi innovativi. Biologico è tutto ciò che racchiude le qualità essenziali richieste da una clientela sempre più attenta a cosa mangia e a cosa porta in tavola per la famiglia. Le nostre aziende sono impegnate quotidianamente per garantire processi ecosostenibili in grado di offrire prodotti green realizzati senza utilizzare sostante chimiche. 100% naturale e Km 0 sono diventati due valori essenziali da tutelare, promuovere e incrementare. Nella gamma di prodotti bio rappresentati dalla nostra Rete spiccano, tra gli altri, pasta, olio, burro, sughi e dolci.

Le aziende produttrici della rete

Nata nel 1947, oggi l’azienda è gestita con successo dalla nuova generazione. Qualità delle materie prime, controllo di filiera e rispetto per la natura sono i punti forti dell’azienda.
La passione e i “segreti” del mestiere vengono tramandati di padre in figlio da oltre 100 anni per ottenere un olio extravergine d’oliva 100% italiano all’insegna di qualità, genuinità e attenzione.
Il buon burro da oltre sessant’anni. Una tradizione di famiglia capace di coniugare le peculiarità delle ricette secolari e l’innovazione rappresentata dai nuovi prodotti.
Defendi è un’azienda a conduzione familiare con sede a Caravaggio, nel cuore della Lombardia. Produce e stagiona dal 1865 formaggi Dop di alta qualità tipici della tradizione casearia locale.
L’azienda si occupa dal 1994 della produzione e della vendita di prodotti surgelati: pizze, basi, focacce, snack e bruschette per i settori Ho.Re.Ca, Grande Distribuzione e Consumatori.
Naturello è un’azienda leader nella produzione di vegetali semilavorati, pesto, sughi e zuppe per i mercati Retail, Industria e Private Label. Le radici affondano nell’esperienza della famiglia Buratti.