Thumbnail

CIBUS 2018: una festa doppia.

Il primo giorno di CIBUS Il Buon Gusto Italiano ha festeggiato il suo secondo compleanno in uno stand di ben 500mq, uno tra i più grandi in Fiera, con tutte e 20 le aziende della rete e 15 aziende del Buon Gusto regionale di Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Puglia.

Un entusiasmo travolgente quello della Rete, che è stato premiato dal successo di visitatori e da un gran numero di contatti stretti con buyer provenienti da tutto il mondo.


CIBUS è stato anche il contesto in cui ha visto la luce il primo progetto di incoming buyer de Il Buon Gusto, realizzato con E-MART, uno dei più grandi retailer sud coreani. Gli ospiti dell'estremo oriente hanno vissuto due giorni intensi nello stand di CIBUS per essere poi portati a conoscere alcuni format di distribuzione italiani e a visitare delle aziende della Rete.

Un altro momento clou è stato l'esibizione spettacolare dei tre finalisti di Masterchef Italia 2018, Kateryna, Alberto e Simone, che sono stati ospiti della cucina del Buon Gusto martedì 8 maggio.


Presenza costante e non meno importate ai fini del successo della partecipazione della Rete a CIBUS sono stati i tre chef Cesare Veronesi, Andrea Tomaselli e Luca Zorzetto, che hanno deliziato i palati dei visitatori senza sosta, avvalendosi del fondamentale aiuto dei ragazzi dell'Istituto Alberghiero di Parma.


Ora Il Buon Gusto Italiano torna a lavorare con rinnovato vigore e una scorta di entusiasmo che servirà per tornare a CIBUS nel 2020 ancor più forte.

Altri articoli che potrebbero interessarti